MANUTENZIONE DEGLI SCARPINI DA CALCIO

La pulizia delle scarpe, anche se molto infangate, deve essere eseguita con una spugna umida, imbevuta in acqua fredda, evitando di lavarle direttamente sotto l'acqua. Non utilizzare mai la lavatrice per lavare gli scarpini da calcio! Completato il lavaggio, introdurre il tendiscarpe e lasciare che asciughino naturalmente, lontano da fonti di calore.

Se la tomaia delle scarpe è realizzata in pelle naturale una volta asciutta, o ancora leggermente umida, è indispensabile spalmare, con una spazzola da calzature, del grasso sulla sua superficie (soprattutto nella parte anteriore della punta dove la scarpa ha un contatto maggiore con il pallone e con il terreno). Il grasso produce un ottimo effetto impermeabilizzante e mantiene il pellame morbido evitando l'indurimento della pelle e la successiva abrasione. Con una corretta manutenzione si allunga la durata di uno scarpino da calcio!